ZECCHINIADI 2016 – Astro brilla nella Formula 1 e Formula 3!

Di il in , , , ,

ZECCHINIADI 2016 – Astro brilla nella Formula 1 e Formula 3!



ZECCHINAIDI 2016 – 12^ edizione
Gran Premio della Solidariet
Organizzazione Astro Roller Skating
Domenica 17 aprile 2016, si è svolta al Pala Somaschini di Seregno la dodicesima edizione delle “ZECCHINIADI”- gioco spettacolo di pattinaggio a rotelle under 14 ideato da CINO TORTORELLA, Lidia Basso, Luisa Biella e realizzato con grandissimo impegno organizzativo dalla associazione sportiva Astro Roller Skating di Monza. Paola Biella ha firmato tutte le coreografie della manifestazione.

Presenti molti componenti del Comitato d’onore: per il comune di Seregno l’assessore allo Sport Stefano Casiraghi, la resp. Uff Sport Franca Ciranna, Riccardo Corio vicepresidente dell’Unione Società Sportive Monza Brianza, Angelo Cappuccilli fiduciario Coni Monza Brianza, Guido De Vito responsabile regionale artistico Fihp, Corrado Guarnaccia per il comune di Monza. Ha inviato i suoi saluti il delegato per lo sport del comune di Monza Silvano Appiani.

Spalti veramente gremiti al PalaSomaschini, 800 meravigliosi piccoli atleti in pista più i 60 componenti la giuria. Tutto lo spettacolo era finalizzato alla SOLIDARIETA’ per il FIORE DELLA SOLIDARIETÀ’ DELL’ANTONIANO DI BOLOGNA il progetto del 58° Zecchino d’Oro, e alla Fondazione Monserrate Onlus di Milano per la Campagna Flores de Paz di cui sono madrine le nostra atlete del Monza Precision Team.

Hanno partecipato 20 società rotellistiche provenienti dalla provincia Monza Brianza e da varie regioni d’Italia che, ispirate alle suggestioni del Gran Premio, si sono esibite su pattini tradizionali e in linea, sulle musiche dello Zecchino d’Oro e del mondo dei bambini.
Il Palazzetto si è trasformato in una pista automobilistica – ispirata ai colori della Ferrari – dove i piccoli “piloti” sui pattini a rotelle si sono esibiti raggruppati in “scuderie”.
Tre le categorie in gara: FORMULA UNO, FORMULA DUE e FORMULA TRE.

Presentatore ufficiale: il bravissimo Guido Mandreoli, campione di pattinaggio, giudice e esperto presentatore..

Ospiti d’onore che si sono avvicendati nel corso delle Zecchiniadi 12^edizione:
- gli atleti azzurri d’Italia: Letizia Ghiroldi campionessa del mondo juniores, e i due gruppi di pattinaggio sincronizzato Monza Precision Team juniores e seniores di Astro, in partenza per il campionato europeo in Portogallo.
La coppia Klaidi Lufi e Eleonora Sala si è esibita sulle note di ‘Aladdin’.

Tutti i bambini intervenuti hanno sfilato in pista coprendo l’intero parterre del PalaSomaschini. (La perfetta organizzazione ha garantito la movimentazione degli atleti con il massimo ordine).

Al mattini è partita la FORMULA TRE guidata dal nostro allenatore Alberto Tagliabue, gara di roller cross a staffetta su un percorso simile a quello dell’autodromo nazionale di Monza. I piccoli ‘piloti’ sui pattini in linea dovevano destreggiarsi tra vari ostacoli. Era composta da semifinali e finali molto coinvolgenti ed avvincenti. Ogni società presentava squadre di sei atleti da 6 a 14 anni.

Ben 19 erano le scuderie in gara.
Grande entusiasmo sottolineato dalle concitate cronache dal vivo.
Le finali hanno decretato il podio:
1° Astro Roller Skating Team 2
2° Astro Roller Skating Team 3
3° Roller Macherio Team 5
a seguire, New Skate Lissone, Vitasana AL.

E’ stata quindi la volta della FORMULA DUE, composta da 9 società/scuderie formate ciascuna da 15 a 20 atleti/piloti:
Si sono esibiti destando accattivante simpatia e abilità, e sono stati giudicati, per la loro interpretazione coreografica e scenografica dei brani presentati, dalla giuria dei bambini che, a loro insindacabile giudizio, hanno composto il podio come segue:

1° Pigiama Party Società: Skating Rescaldina
2° Messer Galileo Società: Rollclub Padova
3° Se la gente usasse il cuore Società: Pattinaggio Artistico Bondeno

Tutte le altre società si sono classificate quarte a pari merito: Volevo un gatto nero (Pattinaggio Artistico Cremonese CR), Trilli and Peter history (Olimpia Viano RE), Peace love and bananaaaas (Maga Milano), Cocco e Drilli (Pegaso Skating BO), Crock shock brock clock (Pol Giovanni XXIII MB), Al ritmo della Tabla (Le Corti di Treviolo BG).

E’ partita quindi la FORMULA UNO:
composta da 5 società/scuderie formate da oltre 20 atleti/piloti
Tutti questi gruppi hanno presentato bellissime coreografie sostenute da scenografie di
grande effetto. Un livello sicuramente alto che è stato molto apprezzato da tutto il pubblico
presente. I bambini giurati hanno così deciso il podio:

1° Una forchetta di nome Giulietta Società: Astro Roller Skating MB
2° Come un aquilone Società: Skating Club Don Bosco TV
3° Chi ha paura del buio Società: Poisp. Orizon BO

Tutte le altre squadre si sono classificate quarte a pari merito: Marocbaleno (Pol. Pico Mirandola MO, Cane e Gatto (Skating Club Sedico BL).

La parata finale di tutti gli atleti concludeva la manifestazione. Un bellissimo colpo d’occhio sulla pista del PalaSomaschini, gremita da bambini in divisa, con i loro allenatori.

Un momento particolare è stato il ringraziamento a tutti gli allenatori presenti da parte della società organizzatrice per la loro dedizione nei confronti dei piccoli atleti ed il loro compito educativo molto importante.

Ciascuna società e ciascun piccolo atleta/pilota ha ricevuto omaggi.
Questi i premi per i primi 3 classificati:
- COPPA ‘ZECCHINIADI 12^ edizione
- INVITO AD ASSISTERE ALLE PROVE DEL GRAN PREMIO D’ITALIA DI FORMULA 1 in SETTEMBRE ALL’AUTODROMO NAZIONALE DI MONZA PRESSO LA TRIBUNA DELLA VARIANTE ASCARI OFFERTO DALL’ASSOCIAZIONE SPORTIVA AMICI DELL’AUTODROMO E DEL PARCO.
- Coppa ai secondi e terzi. Diplomi di partecipazione e premi a tutti.

Una manifestazione veramente riuscita, lo testimoniano i volti dei ragazzi, la gioia dei genitori, i ringraziamenti e le felicità delle società ospiti. Ed inoltre, la grandissima partecipazione del pubblico che è intervenuto così numeroso, che ha gradito le performance con moltissimi applausi scroscianti.
Impegnarsi con i ragazzi per i ragazzi, creare esperienze di convivenza e di confronto, motivare i giovani alle responsabilità, abituarli ad uno sguardo aperto verso chi è meno fortunato e soffre: sono alcuni degli obiettivi che Astro Roller Skating si è assunto tramite l’impegno congiunto di persone che hanno deciso di dedicare parte della propria vita ai ragazzi.
Insieme e con gioia, tramite l’esperienza sportiva, cerchiamo di educare i giovani alla bellezza dello stare insieme, alla gioia di donarsi disinteressatamente agli altri.
Luisa Biella
presidente Astro Roller Skating

« »